CORONAVIRUS. IL NEMICO INVISIBILE                  (Nuova edizione aggiornata e ampliata)

E' da ora disponibile il libro, Coronavirus. Il nemico invisibile. Dalla minaccia globale al Grande Reset (Uno Editori) scritto insieme all'avv. Luca D'Auria.

 

Clicca qui per acquistare la tua copia:

 

https://bit.ly/3bDgkCE

 

Misure liberticide, sorveglianza tecnologica, censura e biopotere. In linea con il capitalismo dei disastri, per le élite mondialiste la pandemia è vista come un’occasione per avviare la promozione di un’Agenda globale, nota come Great Reset, volta a ristrutturare l’intera società secondo linee specifiche: dalla globalizzazione alla digitalizzazione, dall’automazione al transumanesimo.

Il nuovo ordine che si vuole imporre è una distopia elitaria volta a dividere la società in due livelli: da una parte il potere economico detenuto da una ristretta cerchia tecno-finanziaria, dall’altra la “massa” indistinta di individui sempre più poveri, senza diritti e senza radici, facili da sfruttare e controllare per il governo globale post-umano che si sta costruendo.

 

 

A un anno di distanza dalla diffusione della pandemia di Covid-19, sono ancora molti i punti oscuri dell’origine del sars-CoV-2 che nemmeno l’indagine dell’oms è riuscita a dipanare.
Dalla spagnola a oggi nessun nemico “invisibile” era riuscito a fare tanto, stravolgendo la vita di tutti noi. La diffusione del panico, alimentata dai media e dalla politica, ha portato all’adozione di misure repressive e liberticide basate sulla biosicurezza e il biopotere.

In linea con il cosiddetto “capitalismo dei disastri” che sfrutta momenti di crisi e shock globali, per le élite mondialiste l’emergenza sanitaria è vista come un’occasione per avviare la promozione di un’Agenda globale, nota come Great Reset, volta a ristrutturare l’economia mondiale secondo linee specifiche: globalizzazione, digitalizzazione, Intelligenza Artificiale e automazione, moneta digitale, identità digitale e biometrica per tutti, robotica avanzata, transumanesimo.

Dietro la maschera dell’utopia e dell’ecologismo, ci troviamo dinanzi all’ennesima distopia elitaria portata avanti dai rappresentanti della tecnocrazia: dividere la società in due livelli, da una parte il potere economico detenuto da una ristretta cerchia tecno-finanziaria di super ricchi, dall’altra la “massa” indistinta di individui sempre più poveri, soli, senza legami, diritti e senza radici, facili da sfruttare e controllare per il governo globale sempre più post-umano che si sta costruendo.

 

Con questo libro scoprirai:

  • le teorie alternative alla genesi e alla diffusione della Covid-19
  • la teoria dello shock, il terrorismo mediatico e la biosicurezza
  • l’Agenda globale del Grande Reset
  • la censura del dissenso e il contrasto alle fake news

 

… e molto altro ancora.

Eventi e news

In libreria e on line

 

Visita il mio blog per rimanere aggiornato e leggere i miei articoli